Dott. Nicola Sorrentino

Specialista in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica

Dieta dell'acqua

Tratto da IoDonna.it articolo del 26/9/2014


Due bicchieri d'acqua prima di colazione, pranzo e cena. Uno a meta' mattina e uno a merenda. Otto bicchieri al giorno. Sempre a stomaco vuoto. e' la base della nuova dieta di Nicola Sorrentino, che ne ha appena scritto un libro per Salani (senza sforzi di fantasia, La dieta dell'acqua, firmato anche da Paola Gambino, medico termale).

Si beve a digiuno e si dimagrisce di piu'.Immaginavo fosse un fatto meccanico: ti riempi un po' la pancia di H2O e si attutisce la fame. Una cosa che si sa, esistono varie diete dell'acqua. Tutto qui? Mi sono incuriosita e ho chiamato Sorrentino. Lo conosco da anni.

"No, Nicola, ma funziona sul serio? Com'e' che si dimagrisce con l'acqua?".
"Guarda, Eliana, io nella pratica ne ero certo ma non sapevo esattamente perche'". Ripeteva quello che dicono tutti i medici, di bere un litro e mezzo, due, al giorno perche' ti disintossica, manda giu' la cellulite e quant'altro, e vedeva allo stesso tempo che aiutava le signore in menopausa, per dire, ad andar giu' con la bilancia.

"A un certo momento mi sono messo a studiare", mi racconta, e gia' mi piace che un medico studi. "Ho scoperto che nel frattempo si era accumulata una massa di evidenze scientifiche sull'argomento. In sintesi: il motivo per cui perdiamo peso, soprattutto, e' perche' bevendo acqua attiviamo una serie di processi metabolici. Poi e' anche vero che con la pancia piena di liquidi si riduce l'appetito".

Ah, il metabolismo. Sorrentino mi sta spiegando che l'acqua, la comune acqua, gli darebbe una sferzata.
"Alcuni studi", continua il dietologo, "hanno provato che bere a digiuno fa aumentare del 20-30% il tasso metabolico, cioe' la velocita' alla quale le calorie sono bruciate per produrre energia".
"Per favore, mandami La dieta dell'acqua in anteprima, anche se le copie saranno distribuite dal 26 settembre".
E nel libro leggo la citazione di un'indagine americana (del College of Agriculture and Life Sciences del Virginia Tech, condotta da Brenda Davy), pubblicata sulla rivista Obesity: delle cinquanta persone a stecchetto, la meta' che aveva assunto anche due bicchieri d'acqua prima di sedersi a tavola aveva perso oltre due chili in piu' rispetto agli altri. Non solo: chi aveva mantenuto la stessa abitudine nell'anno successivo aveva smaltito un ulteriore chilo, mentre gli altri ne avevano recuperato uno.

La dieta ipocalorica di Sorrentino: pasta e verdure
C'e' anche un regime ipocalorico da seguire, con tanto di ricette light. Ovvio. Solo un imbecille puo' pensare che l'acqua lavi via fritture e dolciumi. e' un aiuto, non la panacea di tutte le cicce.

Il libro "La dieta dell'acqua" (Salani) di Nicola Sorrentino.

Sbircio nei 30 giorni del programma dimagrante. Sorrentino, cattedra all'Universita' di Pavia e Monica Bellucci tra i pazienti dello studio milanese, e' da sempre un fan della dieta mediterranea. Sono praticamente certa di non trovare i beveroni delle diete liquide a' la page ne' il tripudio di bistecche dei regimi iperproteici alla Dukan. Ed e' cosi.

Il programma e' quasi vegetariano. Si mangia la pasta una volta a giorno (viva!), la pizza, il pane. Promosso il pesce, qualche fetta di prosciutto ogni tanto, tanta frutta e verdura che sono idratanti.

Mando una mail a Mario Cinelli, vicedirettore di Io donna. Un pezzo sul cartaceo ci sta. Ed e' in edicola sul numero del 27 settembre. Rubero' dal mio articolo e la prossima settimana vi proporro' l'esempio di qualche giornata tipo.

Si puo' bere durante i pasti?
La dieta prevede che si sorseggi prima di mangiare, ma non e' vietato farlo (in aggiunta) anche tra primo e secondo. "La credenza che non si debba bere mentre si pranza e' infondata", scrive nel suo libro Sorrentino, che e' anche idrologo e direttore scientifico delle Terme sensoriali di Chianciano. "Anzi, i processi digestivi vengono facilitati. L'acqua ha sempre zero calorie e in nessun caso fa ingrassare".

Si dimagrisce anche con le bibite light?
"Nutrizionisti americani hanno ipotizzato di recente che le bevande light potrebbero avere lo stesso effetto nel reprimere l'appetito", dice il dietologo. "Attenzione, pero': le bibite dietetiche contengono edulcoranti, aromi e altre sostanze artificiali. E poi l'acqua elimina le tossine, che rallentano il metabolismo". Va bene liscia e va bene gasata. Che anzi sazia ancora di piu'.